vendere fotografia artistica

Non mi stancherò mai abbastanza di ribadire quanto sia importante, se vuoi vendere fotografia artistica, conoscere le VERE motivazioni che spingono i potenziali clienti ad acquistare un’opera numerata o una stampa artistica.

(A meno che per te la fotografia artistica non sia un semplice hobby del week-end. In tal caso puoi tranquillamente smettere di leggere e tornare a fare quello che stavi facendo).

Ma se invece fai sul serio con la fotografia artistica, allora devi assolutamente conoscere le 3 MOTIVAZIONI che più di tutte fanno muovere il culo ai tuoi clienti.

E li spingono a sborsare dei soldi veri per mettere le mani sulle TUE immagini.

E tutte queste ragioni sono strettamente legate al “valore” che una persona può attribuire ad una fotografia artistica:

(1)
VALORE ECONOMICO

Il cliente può considerarlo un investimento, e quindi un probabile/possibile guadagno futuro.

(2)
VALORE ESTETICO

Il cliente ama contemplare l’opera perchè gli conferisce un piacere emotivo/emozionale che si prolunga nel tempo (mesi ed anni).

(3)
VALORE SOCIALE

Il cliente è convinto che possedendo l’opera innalzerà agli occhi degli altri il suo status sociale (e quindi il valore percepito della sua immagine e del suo ruolo all’interno della comunità in cui vive). Spesso questo desiderio coincide con il bisogno di sentirsi – e mostrarsi – DIVERSO dagli altri.

Ora:

Per mia esperienza diretta – dopo aver svolto in questi anni oltre 5.000 appuntamenti con clienti di ogni genere e tipo (gallerie d’arte, collezionisti, advisor, consulenti, editor, interior designer, editori, curatori museali, dealer, aziende, ecc…) – se volessimo quantificare il peso di ciascun “valore” nelle decisioni finali d’acquisto dei clienti, ecco quale sarebbe la ripartizione più vicina alla realtà dei fatti:

***
Il valore ECONOMICO conta per un 20% (perchè è spesso difficile dimostrare la reale convenienza di un investimento in arte… anche nel caso di fotografi/artisti famosi)
***
Il valore ESTETICO conta per un 30%
***
Il valore SOCIALE conta per un 50%

La conferma tra l’altro arriva anche da un recente sondaggio di Deloitte e ArtTactic, in cui il 60% dei collezionisti intervistati ha dichiarato che il valore SOCIALE che deriva dall’essere un collezionista è in assoluto il motivo principale per cui compra opere d’arte.

STOP.

Non esistono altre supercazzole filosofiche.

Queste sono le uniche 3 ragioni che nel 99% dei casi devi tenere a mente (e sfruttare come leva di acquisto) se vuoi vendere fotografia artistica.

Dico davvero.

Ovviamente però le motivazioni dei tuoi clienti, da sole, non bastano.

Ma conoscerle è già un buon punto di partenza, fidati.

Vuoi creare o lanciare un’attività di successo come fotografo nel mondo dell’arte? Iscriviti a QUESTO WEBINAR GRATUITO che sta già aiutando centinaia di persone a vendere fotografia fine-art in tutto il mondo. E questo anche se parti da zero… o non sai da dove cominciare.

vendere fotografia artistica webinar gratuito

Luca Vehr
Luca Vehr

Certi giorni sono Luca. Altri giorni sono Joker. Il resto del tempo lo trascorro insegnando ai fotografi come vendere le proprie immagini a clienti e collezionisti senza combattere sul prezzo. Quando mi dicono che sono arrogante e presuntuoso, rispondo sempre: "Non sono modesto. Non sono abbastanza famoso da potermelo permettere".

Leave a Reply

Your email address will not be published.